Abbandonavano rifiuti: beccati!

da | 12 Giu 2020 | Comunicati

📷 Sono stati immortalati dalle telecamere della Polizia Municipale di Tagliacozzo alcuni incivili che scaricavano rifiuti fuori dai cancelli del Centro Comunale di raccolta, in orari di chiusura. Ora speriamo in multe salatissime.

‼️ PoichĂ© nelle foto si vede un furgone, ricordiamo che in base al Codice dell’Ambiente, l’abbandono di rifiuti effettuato da titolari di impresa diventa un reato penale punibile con la pena dell’arresto da tre mesi a un anno o con l’ammenda da 2.600 euro a 26.000 euro se si tratta di rifiuti non pericolosi; con la pena dell’arresto da sei mesi a due anni e con l’ammenda da 2.600 euro a 26.000 euro se si tratta di rifiuti pericolosi.

‼️ Per i privati cittadini è prevista, invece, una multa da trecento euro a tremila euro. Se l’abbandono riguarda rifiuti pericolosi, la sanzione amministrativa è aumentata fino al doppio.

📆 Al fine di evitare di commettere illeciti e dover pagare le relative multe, ricordiamo che il CENTRO DI RACCOLTA SEGEN di Tagliacozzo è aperto al pubblico:
– lunedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
– martedì chiuso
– mercoledì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
– giovedì dalle ore 14.00 alle ore 17.00
– venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00
– sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00.

♻️ Raccogliamo l’invito del Sindaco di Tagliacozzo Vincenzo Giovagnorio a divulgare questa notizia e ricordiamo che ridurre i rifiuti, riciclarli il piĂą possibile e non abbandonarli in giro non è solo una questione di civiltĂ . Nessuno può pensare di restare sano in un mondo inquinato.

Seguici su Facebook e Instagram